Archivi tag: Anniversario

Il tempo guarisce tutte le ferite

Il 15 Settembre per me è una data significativa, rimarrà nella mia memoria per sempre, un ricordo doloroso, un giorno che mi ha segnato per sempre, che mi ha cambiato, forse peggiorato, anzi senza forse. Da quel giorno, un giovedì del 2005, sono diventata più triste e cupa e quella gaiezza (si può dire?) che mi aveva sempre contraddistinta, se n’è andata con lei e per ora non è più tornata.

Eppure quest’anno non è stato così tragico, non ho sofferto così tanto, non mi sono lasciata andare a pianti, non mi sono lasciata sopraffare dai ricordi.
Mi sono sentita in colpa perchè non soffro più così tanto.
Il tempo guarisce tutte le ferite anche le più profonde è un detto vero, ma quando sei nel pieno del dolore non ci credi.
Le cicatrici restano, le senti quando le sfiori, quando ti abbandoni ai ricordi, ma pian piano il dolore diventa sopportabile e impari a conviverci, lo accetti, diventa una parte di te.
mamma sei sempre nel mio cuore, un cuore un po’ più sereno, un cuore che sta impara
ndo a vivere anche senza di te, senza la tua presenza fisica, ma ti sento vicino sempre.

Cicciobello compie 50 anni

Ciccobello è nato un giorno non ben specificato nel 1962, a crearlo è stato Gervasio Chiari, titolare della Tecnogiocattoli Sebino Spa, un ex alpino che iniziò costruendo soldatini per arrivare al bambolotto superstar: «L’ho creato nella convinzione che i bambini avessero bisogno soprattutto del “gioco dell’affetto”».
All’interno del corpo aveva un  giradischi, che imitava fedelmente il pianto del bambino, nel momento in cui gli si toglieva il ciuccio. Il Cicciobello originale aveva un abitino di lana azzurro con cuffietta e calze identiche, poi ne seguire molti molti altri, se siete curiose guardate qui.

Per festeggiare il suo compleanno, Cicciobello ha diverse sorprese per tutte le sue grandi e piccole fan:  un nuovo sito internet nonché una pagina Facebook tutta sua, in cui “dialoga” tutti i giorni con le sue ammiratrici.

Il sito online prevede una gallery con i bambolotti e tutti gli accessori che sono usciti nei vari anni e addirittura un museo virtuale per ripercorrere tutti i più celebri modelli.
Io non ho mai avuto un Cicciobello, non ricordo nemmeno di averlo mai desiderato, mia cugina l’aveva, quello neretto, era davvero carino e ci giocavo.
Ma al giorno d’oggi è ancora un dono desiderato il Cicciobello o è stato soppiantato da altre cose? Avendo due figli maschi non so propio. Mamme di femminucce a rapporto, che dite? Le vostre bimbe lo chiedono per Natale o l’hanno chiesto gli anni scorsi e se si ci giocano?