Archivi tag: Neve

Una mia paura divenuta realtà

Alcuni giorni fa siamo andati in montagna, L’obbiettivo di quest’anno è insegnare a Miciomao ad andare con lo snowboard.  Noi vogliamo che impari divertendosi, quindi alterniamo una discesa al riposo, al gioco, alla capatina al bar per sgranocchiare qualche leccornia, di modo che si stanchi il meno possibile e serbi un bel ricordo di queste giornate sulla neve. valtorta Continua a leggere

I love snowboard

Io, marito e figlio grande andiamo con lo snowboard, la fatica che ho fatto x imparare non ve la descrivo.
Quand’ero una ragazzina avevo imparato a sciare andando in montagna con il nostro Don, oppure aggregandomi alle gite organizzate dal paese. Avete presente quelle gite in cui si parte alle 3.30/4 di mattina, si fanno 3/4 ore in pullman, si sbarca in massa sulla neve, si scia a manetta per ore, si risale sul pullman e si crolla sfiniti? Ecco, quelle. Mi sono divertita come una pazza, ero un adolescente scapestrata, incurante del pericolo, infatti, il primo giorno di sci ai piedi, ho investito un gruppo di persone che mi hanno maledetto a vita e già dopo due ore, scendevo da una pista nera, roba da arrivare a valle col gesso sulle gambe. Bei tempi quelli!
Un’inverno ho cercato di insegnare a MrD, allora di 10 anni, a sciare, ma non c’è stato verso, non gli piaceva, ha preferito riportare gli sci dal noleggiatore e prendere lo snowboard. Mio marito si è subito entusiasmato e via anche lui a noleggiare la tavola, quindi ho riposto gli sci anch’io e ho iniziato la mia nuova avventura: imparare a surfare sullo snowboard e non ero più una giovincella, i trenta li avevo giò superati.
I capitomboli che ho fatto sono indescrivibili, roba da Paperissima, peccato non aver avuto la videocamera, anzi forse è meglio non averla avuta, mi sarei spaventata da sola a guardarmi. Una volta ho preso una tettata così potente che pensavo di tornar piatta, un male incredibile. Il giorno dopo le nostre incursioni sulla neve avevo male a dei muscoli di cui ignoravo l’esistenza, ma che soddisfazione, ero fiera di me. Dopo tre giornate avevo imparato a stare bene in piedi, ad avere equilibrio e a scendere zigzagando senza rompermi la testa, eh si, ho rischiato anche quello, infatti poi mi son munita di casco.

Quando sono in cima ad una pista sono felice, mentre scendo mi sento leggera, pur avendo uno stile un po’ rigido, mi sembra di volare. Se poi andiamo di lunedì, quando le piste son quasi vuote c’è un silenzio unico, io, la neve e la mia tavola!!!!
I love snowboard so much!!!

Quella nella foto sono io, con le treccine, altrimenti a fine giornata ho un nido dietro al collo, sia mai che un rapace si accasi!
Essendo marzo inoltrato però, vorrei dedicarmi a passeggiate , escursioni, quindi Sole, sei pregato di farti vedere!

Un ricordo bellissimo

Qui sta nevicando da ore, è previsto che andrà avanti per altre due, poi smetterà.
Mi piace la neve, rende tutto omogeneo, tutto bianco, tutto più silenzioso.
L’atmosfera che si crea è surreale, sembra un altro pianeta, più pulito.
Ricordo una mattina di due inverni fà, una mattina presto, presto, tutti bardati e super equipaggiati con attrezzature da snowboarder provetti, io e la mia family, ci stavamo recando sulle piste innevate, non molto lontane da casa nostra, poco più di un’oretta. Per arrivare sulle piste dobbiamo attraversare una valle splendida, in cui il sole se ne và ad Ottobre e ritorna solo ad Aprile e proprio a causa di questo sembra di entrare in un altro mondo…
Quella mattina, il sole non era ancora alto nel cielo, si stava alzando pian piano, ma fin lì non sarebbe mai arrivato, i monti fanno da scudo, dopo una curva ci appare uno spettacolo che non dimenticherò mai finchè vivrò, non ho potuto fotografarlo, ma resterà indelebile nei miei ricordi per sempre. Tutto ciò che ci circondava era avvolto dal ghiaccio, qualsiasi ciuffo d’erba, stelo, ramo, albero, foglia rimasta, tutto era candido, tutto era bellissimo, tutto brillava sotto i nostri occhi increduli. Una gioia mi è esplosa nel cuore, ho emesso un gemito stupito alla vista di cotanta bellezza, mai dimenticherò, mai!!!
La natura ci regala degli spettacoli che noi dobbiamo imparare a fermarci a contemplare.