Archivi tag: Scuola Primaria

Recupero dei compiti e del programma svolto in classe, se il bambino è malato

E’ un periodo molto impegnativo in famiglia, non sempre riesco a portare il bambino a scuola a causa di un sovrapporsi di impegni e di orari, così lo tengo a casa, lui è ben contento, ovvio.
L’anno prossimo inizierà la Scuola Primaria, quindi si limiteranno moltissimo le assenza da scuola, giusto il necessario se starà male, da parte nostra ci sarà un maggior impegno per limitare le assenze.
Quando i bambini sono assenti, uno dei doveri del genitori è andare alla ricerca del programma svolto in classe e farlo recuperare al bambino. Ma se uno sta male come può recuperare, scrivere, pensare o quant’altro?
Faremo il possibile, ci impegneremo per farlo, ma certo se ha la febbre, col cavolo che lo metterò sotto coi recuperi e i compiti.

Con l’altro figlio mi limitavo a fare le fotocopie, incollarle, fargliele leggere più volte e basta. Avevo spiegato agli insegnanti i miei problemi per reperire i compiti dai compagnetti di MrD , per motivi di lavoro, di spostamenti, e loro mi hanno dato questa possibilità.
Capisco che l’insegnante non può prendersi l’onere di fare fotocopie ogni giorno del programma svolto in classe, dato che qualcuno è sempre assente , ma allora qual’è la soluzione migliore?
Parlandone con una signora oggi, mi ha detto che la rappresentate della loro classe ha aperto un gruppo in Fb, ogni giorno posta i compiti della classe e al bisogno anche il programma svolto in mattinata, così i genitori  non devono correre a destra e manca, ma con un semplice click, hanno tutto il programma.
Mi piace come metodo, chissà se si potrà fare anche nella nostra classe, chissà se qualcuno si prenderà questo impegno, a mio parere non da poco!!
Voi come fate quando i vostri bimbi non possono frequentare regolarmente le lezioni?
Altri consigli in merito?

Non voglio andare a scuola…crisi scolastica

Miciomao è sempre andato volentieri a scuola, ma ultimamente la mattina fa diversi capricci.
Lo sveglio poco prima delle otto, così facciamo le cose con calma, tranquilli, senza corse, senza nervosismi, almeno questa è la mia idea, ma non la sua.
Lo prendo in braccio, lo porto sul divano, lui si alza e via, ricorre nel letto. E’ una lotta impari, finchè solo sotto minaccia, OGGI NIENTE CARTONI, si decide al alzarsi.
Dopo un quarto d’ora di Boing, fa colazione, un dito di latte, con 5 o 6 cereali, sai che mangiata!!! E’ un tipo economico da mantenere, non mangia un cavolo!
Poi si passa dal bagno, ci si veste, ma niente jeans perchè sono freddi d’inverno, solo tute caldine, mi raccomando, altrimenti parte con le proteste. Fosse facile trovare i pantaloni della tuta che van bene a lui!! Ha un vitino di un bimbo di due/tre anni, ma la gambetta da 4/5. Gli stanno sempre larghi, gli cascano, sembra sempre un pagliaccetto, poverino!!! Se conoscete una marca di vestiario per bimbi magrissimi, accetto consigli!
Torniamo a noi…Stamattina Miciomao mi ha detto che non vuole più andare a scuola. Cavoli, dico io, come mai? Ti è sempre piaciuto!! Lui: sai mamma si gioca poco adesso, la maestra ci fa sempre lavorare, fare le cose, i lavoretti, scrivere, satre seduti al banco. Io non lo voglio fare, non mi serve a niente, a casa io poi quelle cose lì mica le faccio, quindi non le voglio imparare!

Ma lo sa che proprio in questi giorni l’ho iscritto online alla Scuola Primaria e che se tutto va bene ha davanti almeno 13 anni di scuola, sempre che nel frattempo non ne aggiungano altri 5 o 6 obbligatori?
Chi glielo spiega a Miciomao? Cerco volontari!
Mi sa che mi aspettano anni difficili, altro che MrD, il fratello maggiore, quello in confronto era un secchione!

Iscrivere il bambino a scuola online

Dal 21 gennaio al 28 febbraio potremo iscrivere i nostri figli a Scuola standocene seduti comodi comodi davanti ad un pc, senza dover compilare moduli cartacei e senza recarsi nella scuola scelta.Come si fa? Basta accedere al sito iscrizioni.istruzione.it dal 21 Gennaio e inviare il modulo elettronico predisposto dalla scuola scelta, i quali,  invieranno per email la ricevuta alle famiglie, con un codice personale, che servirà per accedere all’applicazione online “Iscrizioni online”.
Bisogna ovviamente, aver scelto la Scuola che avrà un suo codice meccanografico, necessario per compilare e indirizzare l’iscrizione, che si potrà trovare nella sezione “La scuola in chiaro” sullo stesso sito.
L’invio potrà avvenire online in formato PDF o JPEG, oppure via fax, per posta o consegnandola direttamente a scuola.
Le famiglie che non hanno un pc si possono presentare alla Segreteria della scuola scelta e faranno l’iscrizione online in luogo.
Sperando che il sito funzioni e vada tutto per il meglio…buona iscrizione!