Cattivi vicini

Pochi giorni fà ho letto una notizia sul giornale, una liti tra vicini a causa di un cane maleducato. La faccenda è finita con una bella denuncia perchè il padrone del cane ha minacciato il suo vicino e lo ha affrontato e ferito con  una catanavicini di casa, mentre l’altro si è difeso con un ombrello. Non c’è storia. Qualcuno dovrà comparire di fronte al giudice ed è facile capire chi.

Nelle varie case che ho abitato ho avuto diversi vicini, alcuni bravi, mi lanciavano caramelle dal loro terrazzo, ero una bimba e ne ero davvero felice. Ricordo un vicino davvero tremendo, ignorante come un sasso, mi aizzava sempre il suo cane ogni volta che passavo di fronte a casa sua per tornare a casa ed ero costretta a passarci. Per anni la stessa storia. Ero una bambina e poi una ragazzina. Ma come si fa? Sono traumi.  Perchè i miei genitori non l’hanno affrontato con una catana? O con un rastrello, più facile trovarlo nel sottoscala di casa mia? Lasciavano che tutto avvenisse, forse perchè sapevano della ridotta intelligenza dell’individuo.

Ora invece abito in un posto in cui i vicini di casa sono esseri simpatici e curiosi… Vicini di casa, i tuoi come sono?

16 pensieri su “Cattivi vicini

  1. Aly

    Ero fuori dal mondo ma finalmente ti “ritrovo”, parto dal tuo ultimo post, poi pian piano me li leggo tutti.
    I miei vicini attuali sono tutti brave persone, ci aiutiamo e loro hanno pazienza quando i miei bambini fanno rumore. È la prima volta ed è davvero bello non avere vicini velenosi. Aline

    "Mi piace"

    Rispondi
  2. maris

    Moky un abbraccio e auguri, anche se Natale è passato… ma ci sono anche le altre festività e spero che siano per te la tua famiglia piene di momenti belli, insieme 🙂

    "Mi piace"

    Rispondi
  3. wwayne

    I miei vicini sono pazzi, ma nel senso divertente del termine. Ad esempio, una volta avevano voglia di ballare, quindi hanno alzato l’autoradio a palla e si sono messi a ballare intorno alla macchina! 🙂

    "Mi piace"

    Rispondi
  4. amleta

    Io avevo dei vicini molto rumorosi quando vivevo in appartamento anni fa. La signora di sopra ogni mattina alle 6 passava l’aspirapolvere. Il figlio ogni weekend stava connlo stereo a palla, e sempre con le stesse canzoni. Quelli di giù avevano 3 bambini che gridavano sempre. Quelli del mio pianerottolo tornavano a casa di notte e accendevano l’home theatre. Poi le riunioni di condominio erano sempre uno stress. Insomma non ne ho potuto piú. E quindi adesso posso stare nel silenzio assoluto e non sopportare casino. Ascoltare musica o far musica quando voglio io, non subire la tv degli altri, dormire tranquilla e svegliarmi con gli uccellini che cantano. ☺

    "Mi piace"

    Rispondi
      1. wwayne

        Instagram si basa sulla condivisione di foto, e quindi per te spostarti lì equivale a buttare nel cesso il tuo grande talento per la scrittura. Ti prego di restare qua su WordPress, e di aggiornare il tuo blog almeno una volta al mese (come faccio io).

        "Mi piace"

      2. wwayne

        Tra l’altro è vero che i blog sono in decadenza, ma ti assicuro che se un blogger sa scrivere (e tu lo sai fare dannatamente bene) il suo pubblico lo trova lo stesso.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...